sono grande sul berklee!

la audizione è andato INCREDIBILE! dal inizio al fino. Non solo ero ospitato da una gentile ospite più generosi (e il mio collega di Feldenkrais), ma anche il suo amichevole coinquilini dolce fatto andare tutto così liscio. stanno studiando medicina e seriamente preso cura di me fare in modo mi sono sentito accolto. così il giorno del mio audizione che è in questo bellissimo monolocale, ma lontano dal centro Roma, grazie Italia sì, c’è uno sciopero di autobus e treni! nessuna preoccupazione, dice Gio (lui è di napoli ed è il padrone di dare alle persone un chiaro senso di “ho guardato io e tutto a posto.” napoletani, se nei loro libri buoni, trattavi come l’oro, ma solo fare attenzione a non salire sul loro lato cattivo!)

“non ce problemi tutto a posto. ” e così ha fatto. il suo meraviglioso compagno di stanza Aldo mi ha

guidato nel traffico enorme dove eravamo fermati per una buona mezz’ora per essere letteralmente accelerato grazie a zip e di tutto il grande incombente mura romane di Villa Borghese per arrivare non solo in tempo ma presto! (Io sono un ciclista che non mi piace essere in auto ma questa esperienza è stata parte della eccitazione devo ammettere …)

Berklee mi offre proprio quello che mi aspettavo. un’assistenza di elevata professionalità e coscienza il tutto sotto l’ombrello della musica! l’uomo che saluta tutti, quando arrivano veramente illuminato il mio cuore quando mi ha chiesto prima di andare in audizione  “come ti senti?” io rispondo “nervoso …. sai che lotta / volare meccanismo che succede …?” “Sì bene … voglio vederti volare”. ok questo è stato fondamentale per me. le sue parole deve aver lasciato una sorta di impronta psicologica, perché quando ho camminato attraverso quelle porte di stringere la mano con una bella grande uomo  nero in un cappotto nero e un piccolo uomo biondo con gli occhiali curiosi e rispondere a “che cosa vuoi cantare per noi “… ho lasciato MIA VOCE VOLARE! ho cantato tutte le note ad alto di Elisa’s “Gift” con facilità e grazia, letteralmente, come se la mia voce aveva le ali e poteva solo andare là senza sforzo. Ero così concentrato, presente in ogni parte del mio

corpo vivo. (Ho già detto ho deciso, nonostante tutte le avversità (questa è una nuova passione / desiderio / sogno materializzato sul lato del fiume Arno), sto diventando un cantante / cantautore / ballerina che ispira infinita persone? “Il tuo dono ricevuto attraverso questo mio corpo è VIVO it’s ALIVE” canta elisa.  pertanto lasciarlo cantare, farlo ballare! il provino non è stato facile ma mi ha fatto venire vivo perché mi trovavo in una situazione in cui ho dovuto vedere. Sono stato qui per cantare, non per fare qualcosa o dire qualcosa di falso, o mostrare la mia maschera e mostrare su questo o quello, non c’era letteralmente nessun dramma in nella stanza, solo pura passione doni puro spirito puro da Dio e così sono in grado per questa esperienza.  Ho finito il provino cantando la mia prima canzone sul mio primo album! sì un annuncio in anticipo. Sto scrivendo un disco che ispira innumerevoli persone in tutto il mondo.  questa è la mia intenzione anima chiara. può essere conosciuto. LUV IN TUTTO IL MONDO IL NATALE!

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s